Cesena Fiorentina 1-4 avanti i Viola



valero borja 13_12_02 doppietta contro il verona fiorentina tifosi violaVittoria importante per la classifica e il morale in terra Romagnola davanti a 2.000 Tifosi Viola festanti che hanno invaso il Manuzzi e sovrastato i Tifosi locali
Dopo i primi 5 minuti di sfuriata Cesenate la Fiorentina impone il proprio gioco che ben si sposa con il campo sintetico
Oggi hanno giocato bene diversi giocatori e solo Neto e Gomez hanno steccato
Il primo non tocca mai palla ma commette un’ingenuità da “paperissima” su un pallone girato all’indietro da Savic che riapre la partita che era sullo 0-2
Mario Gomez aveva fallito un goal clamoroso poco prima che avrebbe significato 0-3 e un po di morale per il panzer Tedesco sempre più involuto e goffo nonostante l’impegno profuso
Domenica arriva a Firenze l’Empoli dal bel gioco, la grande corsa e la loro sentitissima rivalità che può rovinare il percorso di crescita della Viola intenta a scalare posizioni
Da segnalare l’esordio stagionale di El Hamdaoui che segna il quarto goal e si candida per una maglia da titolare visto l’infortunio (!) di Babacar e la pessima vena realizzativa di Gomez

Le pagelle

NETO 5
Non tocca palla per tutta la partita ma la sua papera clamorosa poteva costare carissima alla squadra
SAVIC 7
Un gigante che segna pure il goal prezioso dello 0-2
RODRIGUEZ 7
Complice anche la pochezza degli avversari giganteggia come i compagni di reparto e torna al goal sicurezza del 1-3
BASANTA 6,5
Da quando Montella lo ha messo nel modulo 3-5-2 solo vittorie ed un pari perchè ci mette del suo e raramente è indeciso
JOAQUIN 6
Poco cercato e poco pimpante ma è sufficiente
AQUILANI 6,5
Potrebbe fare molto di più nelle conclusioni, corre molto e si propone di continuo
PIZARRO 7,5
Grande prestazione del Pek onnipresente sia in fase di costruzione sia in fase di interdizione
BORJA VALERO 8
Si è rivisto il grandissimo Borja Valero del passato, prestazione maiuscola con goal che sblocca la partita, giocate di gran classe e tanta corsa, esce per gli applausi al 39° secondo tempo
(**) EL HAMDAOUI 7
Finalmente riproposto e guarda caso in goal !
MARCOS ALONSO 7
Prova maiuscola con un secondo tempo eccezionale, esce al 41° secondo tempo
(***) MANUEL VARGAS SENZA VOTO
Il Peruviano entra per solo 7 minuti
MATIAS FERNANDEZ 7,5
Forma strepitosa del cileno che corre, dribla, batte le punizioni, fa assist, stoppa in maniera magistrale, un gran bel giocatore
SUPER MARIO GOMEZ 5
Pronti via devia di testa ma sceglie male l’angolo e il portiere del Cesena para, si impegna e lotta ma non ha lo spunto, nel secondo tempo si divora un goal clamoroso sullo 0-2 che getta lui e tutti i tifosi nello sconforto, esce tristemente al 30° secondo tempo
(*) ILICIC SENZA VOTO
Entra e la Viola va subito sul punteggio di 1-3 e i suoi 18 minuti sono ingiudicabili anche se riesce a perdere un paio di palloni facili
VINCENZA MONTELLA 8
Un dato è certo, la Viola in trasferta regala gioie e tanto bel calcio

Video High Lights Cesena Fiorentina 1-4

cesena fiorentina 1-4

Share SHARE

Fiorentina Dinamo Minsk 1-2 pochezza Viola



minelli simone 14_12_11 esordio europa league 17 anni fiorentina dinamo minsk tifosi violaAll’ultima partita del girone di Europa League la Fiorentina (ampiamente rimaneggiata) stecca e perde in casa contro i Bielorussi della Dinamo Minsk che espugnano l’Artemio Franchi
Vero che mancavano tanti titolari e che il girone era vinto con largo anticipo ma la Viola in Europa ci aveva abituati bene e perdere non fa piacere
Unica nota positiva è la voglia di rivalsa che i giocatori dovrebbero avere per domenica alle 18.00 quando andranno al Manuzzi di Cesena a giocarsi tre punti importanti per il campionato
Positivo anche l’esordio del diciassettenne Minelli che ben figura in una fredda serata con pochi ma calorosi spettatori
Adesso ci aspettano i sedicesimi di finale dove potremmo incontrare una tra Aalborg, Ajax, Anderlecht, Celtic, Dnipro, Liverpool, PSV Eindhoven, Siviglia, Tottenham, Trabzonspor, Villareal, Wolfsburg, Young Boys

Le pagelle
TATARUSANU 5,5
Non fa miracoli, non ha particolari colpe ma è incerto in alcune circostanze
MICAH RICHARDS 6,5
E’ tra i più attivi in assoluto, da rivedere bene anche in campionato
GONZALO RODRIGUEZ 5,5
Montella non lo risparmia ma dopo un bel salvataggio partecipa alla dormita del raddoppio, esce al 13° secondo tempo
(***) DAVID PIZARRO PIZARRO 6
Entra al posto di Gonzalo e smista senza infamia e senza lode diversi palloni
TOMOVIC 5
Frastornato in entrambe le azioni dei goal
CUADRADO 4,5
Svogliatissimo viene sostituito da Montella dopo 25 minuti per un (presunto) risentimento del precedente infortunio di Venerdì
(*) SIMONE MINELLI 7
Esordire a diciassette anni in Europa League non è da tutti, sbaglia un goal facile ma si impegna e ci prova fino da ultimo. Nonostante la sua leggerezza confeziona un assist perfetto per il goal di Marin, sorpresa e nota (Italiana) lieta della serata
KURTIC 5,5
Piuttosto impreciso anche se l’impegno non manca mai
BADELJ 5,5
Ritmi blandi che gli si addicono ma non brilla come dovrebbe, con l’uscita di Gonzalo si piazza al centro della difesa
LAZZARI 5
Piuttosto inconcludente con diversi errori
VARGAS 6
Oggi capitano, si impegna ma senza nessun acuto
MARIN 6
Si vede a tratti ed è tra i pochi pericolosi, suo il goal nel finale
SUPER MARIO GOMEZ 5
Gioca (male) un tempo
(*) ILICIC 5,5
Un po più vivace del solito ma poca roba
MONTELLA 5
Squadra svogliata e demotivata, peccato aver rovinato il girone con una prestazione pessima

Share SHARE

Fiorentina Juventus 0-0 pareggio con i gobbi


14_12_05_Super Mario Gomez Fiorentina Juventus tifosi violaNon siamo andati oltre il pareggio contro la Juventus (contro i gobbi)  ed il risultato è sostanzialmente giusto considerato che entrambe le squadre non hanno creato grandi occasioni da rete
Un Artemio Franchi gremito e stracolmo sotto la pioggia ha tentano invano la seconda impresa in questo 2014
Un plauso ai grandissimi Tifosi Viola della Fiorentina che sotto l’acqua hanno sostenuto la Viola come sempre
Parità anche nelle recriminazioni arbitrali con una trattenuta vistosa nel primo tempo su Gomez e mano di Chiellini e altrettanto mano in area da 30 centimetri di Pizarro
Un punto che accontenta di più la Viola che la Juve impegnata nel testa a testa contro la Roma nel primato in classifica campionato calcio serie A
Adesso ci sono partite “abbordabili” come Cesena, Empoli, Parma e Palermo che, se vinte, potrebbero portare la Viola molto in alto in classifica
14_12_05_curva fiesole fiorentina juventus tifosi viola

 

Fiorentina gif animata 3DJuventus gif animata 3d stemma

 

NETO 6
Poco impegnato e sempre attento
SAVIC 6,5
Sempre pronto anche se ogni tanto in apprensione
RODRIGUEZ 7
Ottima prova dell’argentino baluardo difensivo viola
BASANTA 6,5
Di nuovo titolare l’argentino non demerita affatto e si propone continuamente in attacco
JOAQUIN 6
Poche azioni degne di nota, esce al 32° secondo tempo
ALBERTO AQUILANI SENZA VOTO
Pochi minuti al posto di Joaquin e in quei pochi minuti non sembra in grande giornata
MATI FERNANDEZ 6
Al piccolo trotto per tutta la partita
PIZARRO 6,5
Bene a tratti molto bene
BORJA VALERO 6,5
Contrasta e lotta dimostrando di essere tornato a buoni livelli
ALONSO 5,5
Niente di che e talvolta impreciso
CUADRADO 6
Gioca in un ruolo non suo per troppo tempo ed è l’unico che ci prova con un tiro da fuori area forte ma centrale, esce al 39° secondo tempo
(***) KURTIC SENZA VOTO
Entra negli ultimi 10 minuti
SUPER MARIO GOMEZ 5,5
Spesso impacciato e in ritardo, si impegna assai, salva un goal ma non conclude mai, esce al 24° secondo tempo
(**) BABACAR 6
Gioca 25 minuti compreso il recupero quando la partita si sta spegnendo
MONTELLA 6
Contrasta la Juve costringendola ad un pareggio, discutibile la scelta di far giocare Cuadrado in un ruolo non suo e non presentarsi con Babacar e di conseguenza le due punte vere e Cuadrado nel suo ruolo

Share SHARE