Fiorentina Borussia Mönchengladbach 2-4 disfatta Viola è tutto da rifare



SOUSA PAULO 17_02_23 TIFOSI VIOLA FIRORENTINAIncredibile disfatta Viola che dopo aver vinto a Mönchengladbach nella partita di andata ed essere andata in vantaggio per 2 a 0 in casa si fa rimontare e sovrastare dai Tedeschi
Il Borussia aveva giocato meglio sia all’andata sia in avvio della gara di stasera colpendo un altro palo in avvio e sfiorando il goal a più riprese
Nonostante il ritmo forsennato degli ospiti contro una rimbambita squadra Viola eravamo passati in doppio vantaggio
Una bella discesa di Federico Bernardeschi e assist vincente a Nikola Kalinic e uno svarione difensivo Tedesco sfruttato al meglio da Borja Valero ci avevano illuso di poterla fare franca
Ma è durato poco e si è manifestata la squadra svuotata vista Roma e Milano che subisce il primo goal su rigore allo scadere primo tempo e viene sbriciolata in pochi minuti della ripresa
Da 2 a 0 a 2 a 4 in pochi minuti con grande figuraccia in Eurovisione !!!
Sconforto, delusione e rabbia di tutta la tifoseria Viola che vede svanire l’ultima residua speranza di una stagione fallimentare
Fallimentare come il suo allenatore Paulo Sousa delegittimato dalle sue stesse parole dello scorso anno di questi tempi in cui mise sotto accusa la società che scandalosamente aveva disatteso le più elementari regole di buonsenso con una campagna riparazioni vergognosa ed ai limiti dell’offensivo
Adesso è evidente che anche quest’anno, nonostante il nuovo direttore sportivo Pantaleo Corvino, non è stato indovinato un solo acquisto (prestito) decente
Se non fosse per il Dio denaro Paulo Sousa e Pantaleo Corvino dovrebbero rassegnare le dimissioni immediatamente e lasciare la società di fronte alle proprie responsabilità
Purtroppo a pagare sono e saranno sempre i Tifosi illusi e derisi ed amareggiati da una gestione fallimentare che negli ultimi tempi ha fatto disinnamorare anche i più ottimisti
Come si fa a comprare o farsi imprestare giocatori così scarsi ?
Come si può tollerare un allenatore demotivato e indisponente ?
Fuori dallo stadio monta la contestazione e il corso “SPENDERE, BISOGNA SPENDERE,….. PER VINCERE!”
“GOBBO DI M…@ SEI SOLO UN GOBBO DI M…@”

Cara società adesso basta! Prendi coscienza dello status imbarazzante della squadra e agisci immediatamente:
E’ tutto sbagliato è tutto da rifare, subito !
La stagione è andata e possiamo cambiare allenatore e direttore sportivo provando in questi mesi a divertirsi con un nuovo spirito
Ci sono alcuni giovani in rosa e nella primavera (vedi HAGI per esempio) che sicuramente non sono peggiori dei titolari

Le pagelle di Fiorentina Borussia

CIPRIAN TATARUSANU 5
Salvato dal palo in avvio soccombe su rigore (mai un miracolo!) Sul secondo goal non ha colpe mentre sul terzo poteva fare meglio, sul quarto non salva miracolosamento
CARLOS SANCHEZ 4
In balia dell’avversario sin da subito, salta a vuoto sul goal del 2 a 2, disastro in un ruolo non suo
GONZALO RODRIGUEZ 4
Viene travolto a più riprese e non tira fuori gli attributi
DAVIDE ASTORI 5
Tiene un po meglio ma viene infilato e naufraga come gli altri
FEDERICO CHIESA 6
Avvio complicato poi si riprende e ci mette tutta la sua voglia e bravura ma non basta
MATIAS VECINO 5,5
Corre e lotta come un leone nel primo tempo, si spegne nella ripresa
MILAN BADELJ 4
Irriconoscibile e irritante, passeggia e viene spazzato via, esce al ventesimo secondo tempo
* KHOUMA BABACAR 4
Non facile entrare quando tutto è compromesso ma non fa niente di niente
MAXI OLIVERA 3
La colpa non è sua ma di chi lo ha portato, commette fallo da rigore che dal il via alla disfatta Viola e partecipa negativamente a tutto il resto
BORJA VALERO 5
Non è più lui e nonostante il goal del 2 a 0 che illude tutti si arrende senza opporre resistenza alcuna
FEDERICO BERNARDESCHI 6
Avvio sofferto poi parte a razzo e innesca la manovra per il vantaggio iniziale con bell’azione e assist, soffre ma si impegna
viene sostituito al ventesimo inspiegabilmente dal fenomeno portoghese
* JOSIP ILICIC 5,5
Questa volta entra con il piede/piglio giusto e per poco (traversa) non riaccende le speranze
NIKOLA KALINIC 5,5
Insacca alla prima occasione poi spreca un’altra ghiotta che poteva far svoltare il tutto
PAULO SOUSA ZERO
Getta alle ortiche tutto indisponendo anche stasera dentro e fuori dal campo, penoso, scarso e rimbambito

Video, sintesi Highlights Fiorentina Mönchengladbach

Share SHARE

Milan Fiorentina 2-1 Paulo Sousa penoso

SOUSA PAULO 17_02_19 TIFOSI VIOLA FIRORENTINAAncora una volta la Fiorentina si dimostra incapace di fare risultato fuori casa contro una squadra che la precede in classifica
Ancora una volta dobbiamo sorbirci le idee penose di Paulo Sousa incapace a schierare una formazione ed un modulo decente e appropriato
Contro un piccolo Milan la Viola, seppur stanca dal turno di giovedì in Germania, non è riuscita a portare a casa niente
Era una partita da ultima spiaggia per una rincorsa alla zona coppe che dista oramai diversi punti
Ottavo posto in classifica con un Milan settimo volato a 4 punti, la Lazio sesta a sette punti, Atalanta e Inter ad 8 punti mentre le prime tre Napoli (14punti), Roma (16 punti) e Juventus (23 punti) sono, da tempo immemore, irraggiungibili
Paulo Sousa sembra che si diverta a fare esperimenti per deridere la società e provocare i Tifosi
Insiste con Carlos Sanchez terzino destro come a sottolineare la mancanza di altre possibilità, mette Salchedo fluidificante a sinistra, Borja Valero come simil mediano, Josip Ilicic insopportabile titolare con il povero Nikola Kalinic unica punta e (udite, udite) sostituisce a metà della ripresa uno dei pochi che si erano salvati come Federico Chiesa facendo il paio con giovedì scorso quando ha cambiato Bernardeschi
Per non parlare dell’atteggiamento moscio con il quale fa scender e in campo la squadra, atteggiamento che ha permesso ai rossoneri di fare il secondo goal risolutivo solo grazie ad un po di pressing alto
Peccato aver perso a San Siro contro l’ex Vincenzino Montella che con pochi mezzi (giocatori) sta facendo miracoli
Unica speranza rimane andare avanti in Europa League e per quella ci attende il ritorno giovedì contro i tedeschi del Borussia Mönchengladbach che potrebbe significare ottavi di finale
Ma occhio che deve esserci un’altra Fiorentina con qualche altro interprete un po più motivato a partire dall’allenatore Portoghese che magari ci dirà in futuro che in questo periodo era demotivato come lo fu e lo dichiarò  lo scorso anno nel girone di ritorno
Stasera era presente anche Diego Della Valle e famiglia e Diovolesse si fosse reso conto della pochezza della rosa e dell’allenatore!!!

Le pagelle di Milan Fiorentina

CIPRIAN TATARUSANU 6,5
Sul primo goal di Kucka può ben poco vista la distanza ravvicinata con cui viene lasciato colpire dai difensori Viola, sul secondo goal di Deulofeu non compie il miracolo ma il tiro è angolatissimo, per il resto compiet una grande parata deviando sul palo su tiro Pasalic e sul finire para miracolosamente su un batti e ribatti in area
CARLOS SANCHEZ 5
La colpa è di Paulo Sousa che lo ripropone ancora a destra nella difesa a tre, oggi sbaglia pure un goal clamoroso che poteva valere il 2 a 2
GONZALO RODRIGUEZ 5
Nel secondo goal del Milan non avanza e si butta in terra in scivolata come spesso gli capita, gara opaca
DAVIDE ASTORI 5
Primo goal del Milan non contrasta Kucka e compromette un avvio discreto della squadra
BORJA VALERO 5,5
Schierato come simil mediano perde la palla che compromette la gara dando il là per il raddoppio rossonero, spesso cincischia o passa la palla indietro e quasi mai salta l’uomo o la mette veloce in verticale, niente da dire per l’impegno
MATIAS VECINO 6
Mai domo si danna l’anima in su ed in giù come sempre
CARLOS SALCEDO 5
Il genio di Sousa lo mette a sinistra fluidificante (?) ma i piedi e la corsa sono quelli che sono
SEBASTIAN CRISTOFORO 5
Deludente su tutti i fronti, esce al 25° secondo tempo
* MILAN BADELJ 6
E’ di un’altra categoria in mezzo al campo
FEDERICO CHIESA 6,5
Suo l’assist per Kalinic e nonostante sia poco servito e assistito tiene in apprensione la retroguardia del Milan, viene inspiegabilmente (!) sostituito al 25° secondo tempo
* CRISTIAN TELLO 6
Entra al posto di Chiesa e prova a metterci del pepe anche se viene fermato da Donnarumma n una delle poche occasioni importanti
JOSIP ILICIC 4
La colpa non è sua ma di chi lo ripropone specie con un modulo del genere, esce a dieci minuti dalla fine
RICCARDO SAPONARA SENZA VOTO
Oggi avrebbe fatto comodo dall’inizio ma sia mai
NKalinic Nikola 17_02_19_ goal al Milan Tifosi Viola FiorentinaIKOLA KALINIC 7
Fa reparto da solo, fa goal e per poco non fa espellere Gomez che lo stende da ultimo uomo a metà della ripresa
PAULO SOUSA 4
Le sue formazioni e le sostituzioni sono una continua provocazione, il suo ostinarsi al modulo a 3 in difesa pure, le sue interviste non ne parliamo, la pazienza è finita

Video sintesi Highlights Milan Fiorentina

Share SHARE

Borussia Mönchengladbach Fiorentina 0-1 avanti i Viola con grande Bernardeschi



Bernardeschi Federico 17_02_16_goal vittoria Borussia Mönchengladbach Europa League Tifosi Viola FiorentinaFederico Bernardeschi con una punizione magistrale dalla lunga distanza che si scaglia al “sette” mette a segno il goal vittoria della Fiorentina che espugna il Borussia Park
E’ la prima volta che la Viola vince in terra Tedesca ed è una vittoria importante per l’andata dei sedicesimi di finale Europa League
La Fiorentina non subisce goal pur rischiando a più riprese contro un modesto Borussia al quale, in verità, è stato negato un rigore piuttosto evidente
Non cantiamo vittoria perchè il ritorno è insidioso e la difesa Viola ha traballato assai contro i giovani Tedeschi
Onore ai 1.200 Tifosi Viola che hanno cantato a squarciagola prima durante e dopo la partita
Adesso c’e’ il Milan domenica a Milano in una gara importantissima per il piazzamento Europeo e subito dopo pochi giorni il ritorno importantissimo contro il Borussia Mönchengladbach

Le pagelle di Fiorentina Borussia Mönchengladbach

CIPRIAN TATARUSANU 7
Si supera in avvio ed fortunato con il palo e conclusioni strampalate dei tedeschi
CARLOS SANCHEZ 5
Riproposto in un ruolo non suo è sempre in affanno e sbaglia tanto, troppo
GONZALO RODRIGUEZ 6
Regge bene l’urto e sbaglia pochissimo
DAVIDE ASTORI 6
Inizio incerto poi migliora assai
CRISTIAN TELLO 4
verrebbe da dire “chi l’ha visto? ”
*** NENAD TOMOVIC SENZA VOTO
Entra per gli ultimi 8 minuti compreso recupero
MILAN BADELJ 5
Lento e indisponente
MATIAS VECINO 6,5
Avvio difficile ma ci mette l’anima sempre e comunque migliorando assai nel corso della gara
MAXI OLIVERA 5
Non ci siamo per niente
BORJA VALERO 6
Si impegna assai ma come spesso gli accade viene schierato troppo in avanti dove rimbalza
Bernardeschi Federico 17_02_16_goal vittoria Borussia Mönchengladbach Europa League Tifosi Viola Fiorentina 2FEDERICO BERNARDESCHI 8
Un goal da fuoriclasse assoluto su punizione da una distanza proibitiva! La palla ha una traiettoria incredibile e si insacca al “sette”, viene sostituito inspiegabilmente al ventesimo secondo tempo
** SEBASTIAN CRISTOFORO 5
Entra al posto di Bernardeschi e gioca molto male
KALINIC 5,5
Si impegna assai ma non incide in niente, esce alla mezz’ora
* KHOUMA BABACAR 6
Diciotto minuti su cui si prodiga con impegno
PAULO SOUSA 7
Vittoria fonamentale anche se un poco fortunosa (rigore e palo avversari)
Non si capisce la difesa a tre, la sostituzione di Bernardeschi, ecc.ecc.

Video Highlights di Borussia Mönchengladbach Fiorentina con splendido goal di Federico Bernardeschi

Conferenza Stampa di Paulo Sousa

Share SHARE