A.D. Della Valle, Corvino, Mihajlovic … adesso basta !!!

Si analizza sempre dalla testa perchè è da lì che parte tutto. Da sempre nel bene e nel male. Da lì si sono susseguiti errori iniziali e rivoluzioni coraggiose, da lì si è partito un ciclo di 4 anni di una buona Fiorentina. Oggi si può dire che occorrono le stesse rivoluzioni coraggiose di anni fà e che noi Tifosi Viola invochiamo!!!

NON si può tollerare oltre.

La pazienza ha un limite che si chiama 2010 dove abbiamo dato il peggio in campo e fuori dal campo. Nell’intero anno solare 2010 sono solo 2 le vittorie esterne (scorso campionato con Siena e Napoli) 

Solo noi TIFOSI VIOLA siamo stati all’altezza e fin troppo pazienti e civili.

Adesso basta !

Vogliamo dei nuovi giocatori e un nuovo spirito di squadra.

La società deve tornare ad investire nella rosa pretendendo di veder spesi meglio i soldi messi a disposizione di Corvino.

Il “PandaLeo” Corvino è 2 anni che non compra un giocatore determinante per la prima squadra ed ha esaurito tutti i bonus  !!! 

Mihajlovic dopo 6 mesi di fallimenti ha fatto il suo tempo e ci vuole un bel coraggio nel continuare a dargli fiducia dopo un inizio disastroso sotto tutti i punti di vista.

Si è presentato dicendo che il 4-3-3 (ave!) sarebbe stato il suo modulo ed invece a continuato nello sterile 4-2-3-1 con una punta leggera come Gilardino e peggio anche senza di lui!

E’ vero che ha avuto sfortuna con gli infortuni ma è anche vero che ha commesso errori nell’atteggiamento iniziale “… la mia squadra farà della grinta e del carattere la sua arma migliore, …..siamo da Champions,…. vinciamo quì, vinciamo là, … prendo a pedate nel culo i giocatori,…. i miei giocatori sono dei bambini, si mettono a piangere,… “

Caro Sinisa parla meno e fai mettere in pratica i tuoi propositi altrimenti cambia mestiere o pretendi giocatori diversi.

Una cosa è certa ci siamo stancati di vedere una squadra inerme e ridicola che scivola sempre di più nel fondo della classifica.

Svegliaaaaaaaaaaaa!!! 

Share SHARE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *