Bolatti rimane unica bandiera viola in Sud Africa, fuori Koldrup e che goduria per Rosetti e Capello !

Koldrup ammonito e sostituito a 30′ dalla fine della partita con i Giapponesi se ne esce come Montolivo e Gilardino e il suo compagno Viola Jorgensen che 6 mesi fa ci ha lasciato per inseguire legittimamente il suo sogno Mondiale. Rimane Mario Bolatti che con l’Argentina va avanti dritta ai quarti battendo il Mexico 3-1.  Mario ha giocato bene per 90′ in Argentina-Grecia, non è la prima scelta di Diego Armando Maradona e forse non rimarrà nella nostra Fiorentina (lo rivogliono in Argentina) ma in questo momento ci rappresenta ed è al settimo cielo per il suo debutto… Mondiale!Ma oggi ci sono stare altre 2 gioie per noi tifosi viola! Don Fabio Capello allenatore poco simpatico se ne torna a casa con la sua Inghilterra grazie (anche) ad un errore arbitrale clamoroso ai suoi danni. Sul 2-1 (risultato finale 4-1) per i Tedeschi non è stato convalidato un goal regolare a Lampard. Mi piacerebbe chiedergli se si ricorda quando beneficiava sistematicamente di errori a favore con la Juve e di quando (pochi) giornalisti avevano il coraggio di denunciarli e lui rispondeva “…Non commento gli errori arbitrali…”
Non commentava perchè li aveva tutti a favore…. ma oggi invece ha commentato,  eccome !!! L’altro nostro eroe della giornata è stato l’arbitro Rosetti e l’assistenze Ayroldi che hanno convalidato il primo goal irregolarissimo di Tevez in Argentina-Messino (ris. finale 3-1).Il grande Rosetti è colui che non fischiò un rigore clamoroso alla penultima di campionato Lazio-Fiorentina (Zauri parò stile un portiere un tiro destinato al goal che ci avrebbe tolto dai guai) ed è anche colui che quest’anno a 5 minuti dalla fine non ha fisciato un rigore clamoroso in Fiorentina-Milan sul risualto di 1-1 (ris. finale 1-2). Grande Rosetti e Collina che ti ha scelto e che continua a fare danni !!!
Share SHARE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *