Bologna Fiorentina 2-1 correre, bisogna correre… per vincere!



toni 13 02 26Una Fiorentina svagata, svogliata senza voglia di correre e di lottare per la vittoria. Oggi nel derby dell’appennino sarebbe stata fondamentale per la corsa all’Europa.
Il Bologna passato in svantaggio nel primo tempo dopo un contropiede micidiale dei Viola ha lottato, corso, voluto la vittoria e l’ha ottenuta. Ennesima partita che potevamo vincere buttata al vento da un atteggiamento irritante di chi si sente troppo bello e superiore. Pessima gestione dei cambi e della tattica di Montella che si addormenta come tutta la squadra e si ritrova con zero punti. Nonostante i ritmi e l’intensità elevata dei felsinei eravamo riusciti grazie al divario tecnico consistente ad andare in vantaggio ma abbiamo atteso il pareggio e il goal della sconfitta con “compiacimento”. Peccato !
Adesso siamo al sesto posto in compagnia del Catania a 5 punti dal terzo posto utile per i preliminari Champions League. Di questo passo “felpato” non andremo nemmeno in Europa League. Correre, bisogna correre per vincere.SVEGLIA !!!
Le pagelle
EMILIANO VIVIANO 6
Non ha certo colpe
TOMOVIC 4

Impreciso e impacciato a larghi tratti, dalla sua parte i pericoli maggiori 
GONZALO RODRIGUEZ 5,5
Sicuro ma non eccelso specie sulla punizione del pareggio
SAVIC 4,5
Incerto in più di una occasione
MANUEL PASQUAL 5,5
Molto tiepido e corresponsabile sul 2-1 del Bologna, esce a 6 minuti dalla fine
MARCELO LARRONDO SENZA VOTO
Solo 6 minuti giusto in tempo di fare una punizione a sfavore in attacco
ALBERTO AQUILANI 5
Al piccolo trotto si spegne progressivamente
BORJA VALERO 6
Prova a sostituire Pizarro e non demerita come suo solito
MIGLIACCIO 6
Uno dei pochi che lotta e da il 101%, esce a 7 minuti dal termine
TONI SENZA VOTO
Pochi minuti e il merito di farsi trovare pronto per una grande occasione che però fallisce
CUADRADO 6
A tratti irresistibile anche se sbaglia un goal sullo zero a zero clamoroso e si complica la vita nel finale dove innervosito procura la punizione del pareggio
LJAJIC 6,5
Oltre al bel goal che corona un’azione da manuale fa vedere che c’è e che sa giocare al calcio. Esce a 11 minuti dalla fine
MOMO SISSOKO SENZA VOTO
Avrebbe fatto comodo molto prima
JOVETIC 4,5
Inconcludente
MONTELLA 5
Il Bologna corre al doppio per tutta la partita e la Viola che gica  a tratti molto bene finisce con lo specchiarsi fin troppo. Tardivi i cambi. DRINNNNNNNNInterviste del dopo partita di Ljajic, Toni, Montella By ViolaChannel.tv 

Share SHARE

Comments are closed.