Archive for Calciomercato

Fiorentina “ye-ye” per dare un senso e non delle plusvalenze



2017_2018_futuro attacco Viola Tifosi FiorentinaCi vuole tanto a capire cosa potrebbe far felice un Tifoso rassegnato a non vincere niente ?
Abbiamo dei giovani molto validi e promettenti perchè venderli alle BIG e ritrovarsi in squadra delle ciofeche che non valgono niente e non danno ne un senso ne una dignità ?
Invece di spendere milioni e milioni in giocatori improbabili teniamoci i nostri dandogli una prospettiva ed un idea affascinante
Un attacco con Federico Chiesa, Riccardo Saponara, El Khouma Babacar e Federico Bernardeschi divertirebbe senz’altro e darebbe un senso al campionato
Vendere (come ipotizzano i giornalai) El Khouma Babacar a 12M€ è pura follia !!!
E’ giovane, potente e quest’anno ha dimostrato di fare goal (belli) ogni volta che è stato chiamato in causa
Vendere (come sembra dai giornalai e dal suo silenzio) Federico Bernardeschi per 40-50M€ che senso ha ?
Ok è una plusvalenza ma nei nostri cuori, nei nostri sogni c’è ben altro !!! E come vengono spesi quei soldi e per chi ?
E’ forte tecnicamente, corre, lotta ed è un nostro gioiello con altri 2 anni di contratto
Con un progetto serio ed un forte adeguamento meritato resterebbe senz’altro visto che lo ha sempre dichiarato
Federico Chiesa, Riccardo Saponara o  Ianis Hagi potrebbero completare il reparto “ye-ye” che darebbe un senso, plusvalenze permettendo!!!

Tifosi Viola Fiorentina comunicato Curva Fiesole: la fine del calcio !?!?!?


16_08_31_tic tac tempo tic...tac... scaduto .... valutiamo da clienti ...mercato da pezzeenti marasma 1993 tifosi viola fiorentinaRiesumiamo striscione anno scorso (4 Settembre 2015)
E’ sempre attuale e introduce bene anche il comunicato di quest’anno

Della serie sempre uguale, sempre peggio!
Un Tifoso vero spera sempre di avere la squadra migliore di tutti , di poter lottare per il primo posto … anno dopo anno…. decennio dopo decennio
Purtroppo la realtà dei fatti di noi tifosi Viola ti costringe dopo poche giornate di campionato a eliminare i sogni
Sperando di sbagliare anche quest’anno non ci sono stati slanci o investimenti rilevanti
Nonostante tutto e tutti continueremo a sostenere la Fiorentina

Questo il comunicato della Curva Fiesole

Finito il calcio mercato, per noi più la fine del calcio che del mercato, vogliamo esporre il nostro stato d’animo.

Se da una parte sono ancora impresse negli occhi e nella mente, le immagini e le emozioni per la festa dei 90 anni della nostra amata Fiorentina (finalmente dopo 15 anni è stata quantomeno rispettata la nostra storia e quella dei campioni e degli Ultras che l’hanno fatta), dall’altra siamo velocemente tornati con i piedi per terra, alla luce del modo in cui è stata gestita anche quest’ultima sessione di mercato. Precisiamo che non abbiamo niente contro il nostro direttore Pantaleo, a cui vogliamo dare il bentornato a casa e che anzi, è ad oggi una delle nostre ultime speranze. Le responsabilità della gestione di una squadra di calcio, ricadono in maniera inevitabile sui proprietari, coloro i quali danno le direttive generali alle quali i dipendenti si devono attenere.

Complimenti allora per l’ennesima plusvalenza (terremo tutti i titolari…), l’ennesimo taglio del monte ingaggi e ancora complimenti per il vostro bilancio in regola. Quello che non è a posto però, cari signori è il bilancio con Firenze e i fiorentini. Qualcuno, ingenuamente, pensava che per questo compleanno potesse arrivare un regalo, ma figuriamoci… Il presidente (?) “ragioniere” il regalo lo ha fatto solamente ai suoi padroni. Ma in fondo non c’è niente di nuovo: abbiamo imparato a conoscervi e sappiamo che parole come passione e attaccamento per voi non significano niente e lo avete più volte dimostrato. Non sono tanto i soldi che non investite, quanto l’amore che non avete, ciò che davvero non sopportiamo. Avete tolto la possibilità di sognare alla gente, non ci toglierete anche la speranza. Stavate per mettere la “ciliegina sulla torta” cedendo un uomo vero, prima che un campione, che dopo aver conosciuto Firenze e la sua gente, l’ha sposata insieme a tutta la sua famiglia. Una cosa vi vogliamo dire: attenzione, perchè la misura è colma. Se il nostro capitano non riceverà il trattamento che merita (non quello che avete riservato a Pasqual…), se non sarà rispettato Borja Valero, a Firenze non ci metterete più piede davvero.

E caro Cognigni, la smetta di ribadire quanti soldi sono stati investiti negli anni. Vi facciamo notare anche che quando siete arrivati a Firenze, eravate perfetti sconosciuti. Firenze e la Fiorentina non sono lo spazio pubblicitario di nessun padroncino. Se pensate di vivacchiare aspettando un appalto o qualcos’altro andatevene subito. Altrimenti dimostrate il contrario con i fatti e con la chiarezza che la nostra gente si merita!

Un messaggio lo vogliamo dare anche al popolo viola. Basta tastieristi e fantomatici ex tifosi che stanno comodi in televisione buoni solo a criticare. La squadra ha bisogno di tutti noi perché la Fiorentina è nostra, è della città e dobbiamo starle vicino come abbiamo sempre fatto. Le proprietà cambiano, noi non cambieremo mai.

L’ultimo messaggio, lo vogliamo dare alla squadra e al Mister. Noi siamo con voi. La curva Fiesole sarà al vostro fianco, non su un divano o dietro una tastiera ma in ogni campo d’Italia o d’Europa in cui giocherete. Pronti a soffrire, a gioire, a sostenervi con tutta la nostra forza e passione. Ricordiamo bene le emozioni che ci avete regalato per una buona parte del campionato scorso giocando da uomini e andando anche oltre i vostri limiti. Ebbene noi crediamo in voi. Rispettate la gloriosa maglia che indossate, date fino all’ultima goccia di sudore che avete dentro, fatelo per la gente, per il popolo fiorentino: donne, uomini e bambini che hanno Firenze nel cuore.

NOI CI CREDIAMO,
AVANTI VIOLA!

CURVA FIESOLE

Torino Fiorentina 3-1 più che una omelette è una frittata!



15_00_PAULO SOSA FIORENTINA MISTER VIOLALa Viola domina in lungo ed in largo per 65 minuti
Poi in 9 minuti prende 3 goal ed esce sconfitta e con le ossa rotte alla prima trasferta di campionato

Subito in goal con Marcos Alonso la Fiorentina pressa e tiene il Torino ai paletti con 70% possesso palla ha la gara in pugno ma non è cinica e non raddoppia anzi….è stucchevole con fraseggi difensivi per una melina a tratti disgustosa
E’ bastato una calcio d’angolo con palla vagante e pareggio dell’ex Moretti per sciogliersi e palesare i limiti di una difesa non certo da primi posti in classifica
Dopo 1 minuto dal pareggio l’altro ex Quagliarella buca la difesa e raddoppia con una Viola in bambola
Dopo altri 6 minuti il gioiellino Baselli tante volte accostato alla Viola sforna una giocata di alta classe ed un goal molto bello
Parafrasando la battuta di Paulo Sosa nella conferenza stampa “…L’omelette la faremo con le uova che abbiamo” si può dire che più che una omelette stasera abbiamo fatto una “frittata”
Mancano 24 ore alla fine del calciomercato e sono necessari almeno 2 giocatori titolari di quelli buoni come un difensore (destro) e una ala (destra)
I soldi che erano stati stanziati per Salah ci sono perchè non sono stati spesi quindi si resta in fiduciosa attesa

Le pagelle

CIPRIAN TATARUSANU 5
Tre goal subiti sono tanti anche se sforna 3 buone parate, sul primo goal nulla puo’, sul goal di Quagliarella non trova il giusto tempo di uscita, il terzo goal di Baselli è bello ma la ditanza è tanta
NENAD TOMOVIC 6
E’ ordinato e attento e dalla sua parte non arrivano i disastri
GONZALO RODRIGUEZ 5
Complice anche l’atteggiamento un po troppo spregiudicato con la difesa a 3 fa brutte figure ed è in ritardo in alcune circostanze fatali
FACUNDO RONCAGLIA 5
Lo strano è vederlo per la seconda volta titolare, per una buona parte della partita regge bene con le sue caratteristiche ben note, poi naufraga sul goal di Quagliarella e sul goffo rinvio che porta Baselli a fare terzo goal
MORAES GILBERTO 5
La sua seconda partita come ala destra è molto opaca sia in difesa sia in attacco, esce alla mezz’ora secondo tempo
*** ANTE REBIC SENZA VOTO
Entra per gli ultimi 20 minuti e compiccia poco
MARIO SUAREZ 5,5
Primo tempo è attento e ordinato nel grande centrocampo Viola, nel secondo è tra i peggiori in campo ivi compreso nell’azione del pareggio dove non chiude su Moretti
BORJA VALERO 6,5
Primo tempo sontuoso cala sul finale ma è uno dei migliori
MARCOS ALONSO 6
Pronti via trova il vantaggio ma esulta sotto la curva amica grata con il gesto (inopportuno) del torero, viene ammonito e da li in poi (subissato dai fischi) non è più lui e condiziona la sua gara ed in parte anche la squadra che sembra non voler affondare il Toro
MATIAS FERNANDEZ 5,5
Si impegna come suo solito ma senza lasciare il segno, esce al 18° secondo tempo
* FEDERICO BERNARDESCHI 5
Entra nel momento peggiore e nei suoi 32 minuti fa molto poco JOSIP ILICIC 6
Primo tempo è brillante, pressa bene e prova a concludere a rete, nel secondo tempo si eclissa ed esce al 27° secondo tempo
** GIUSEPPE ROSSI 6
L’unica bella notizia e rivederlo in campo dopo 15 mesi per 23 minuti con un tiro alto, un bel dribling fermato con fallo al limite area e un recupero difensivo con contrasto vinto
NIKOLA KALINIC 6,5
Gran bel centravanti, merito della sua incornata che Padelli puo’ solo respingere e Alonso ribadire in rete, lotta per tutta la gara con forza e tecnica
PAULO SOUSA 6
La squadra gioca bene ma non cerca il goal del KO, nella ripresa l’intensità cala e i limiti tecnici affiorano e non esce fuori nessuna “omelette” ma una frittata!

Video Highlighlts Torino Fiorentina 
torino fiorentina video highlights 3-1 viola tifosi