Fiorentina Chievo 1-2 Fate schifo anche al maiale

Adesso la serie B è vicinissima!
Dista solo 5 punti con lo scontro diretto con il Lecce fuori casa alla penultima partita! 
Il Chievo Verona ha meritato la vittoria contro una Fiorentina scandalosa che non mostra uno stralcio di gioco, di grinta di agonismo, di idee….. Che pena! Fortuna che il Lecce non ha vinto e quindi si avvicina solo di 1 punto ma continuando così la serie B è molto probabile. Sabato andiamo a Milano contro il Milan che lotta per vincere lo scudetto e per noi parla il rullino di marcia avuto fino ad oggi. La curva Fiesole è stata 44 minuti in silenzio esibendo uno striscione emblematico “IN SILENZIO PER NON DIMENTICARE” che voleva ricordare a quei giovanotti la notte nefasta con la Juve. Poi il silenzio si è rotto  quando, con il Chievo in vantaggio, è partito il coro “fate ridere, fate ridere….”
Nonostante lo svantaggio nel secondo tempo quello che è rimasto dei Tifosi Viola ha incitato la squadra che in modo sconclusionato ha pareggiato su punizione del “baby nutella” Ljajic.
Poi come capita spesso ultimamente siamo stati puniti a pochi minuti dalla fine da un Chievo molto più tonico e grintoso che ha giocato al calcio e meritato di vincere
BORUC 5
Altri 2 goal incassati anche se con poche colpe
CASSANI 4,5
Goffo
GAMBERINI 4
Capitano di una squadra allo sbando come lui
NATALI 4
Uno scandalo e non solo per lo sciagurato retropassaggio che ha permesso al Chievo di passare in vantaggio
PASQUAL 4
Come Natali regala l’assist del secondo goal del Chievo dopo una partita bruttissima
MARCHIONNI 5
Tra i meno peggio ma sempre con il fiatone esce
LAZZARI 4
Entra al posto di Marchionni … ma come si fa a riproporlo ?
BEHRAMI 5
Un lontano parente
MONTOLIVO 6
Il migliore come qualità e voglia
VARGAS 4
Non pervenuto
JOVETIC 4
Niente di niente
AMAURI 4
Per carità, meno male che gioca solo un tempo
LJAJIC 5,5
Entra dal primo del secondo tempo, segna il pareggio con una bella punizione ma fa solo quello
DELIO ROSSI 4
Disastro totale reiterato

 

Share SHARE

Comments are closed.