Fiorentina Inter 0-0 un punto in più per la salvezza

Sembrava una gara impossibile e invece si potevano ottenere tre punti che sarebbero stati manna dal cielo. Ci siamo presentati contro la corazzata “triste” nero-azzurra in formazione rimaneggiata senza Jovetic e Vargas infortunati,  Amauri squalificato e con alcuni non al meglio e lasciati in panchina come Gamberini, De Silvestri e Montolivo (evviva !) Nonostante zero punte di ruolo  abbiamo sfornato una buona prestazione relativamente al valore dei nostri e dei loro calciatori. Potevamo vincere perchè l’Inter di quest’anno è poca cosa e al trentesimo minuto abbiamo avuto un rigore sacrosanto che il baby-nutella Ljajic si è fatto parare ! Come si fa a far battere un calcio di rigore così importante ad un giocatore del genere che si presenta al dischetto con lo sguardo mesto e sfodera un tiro fiacco che nemmeno un novantenne avrebbe fatto. E’ già il secondo rigore che il ragazzo sbaglia, sarà il caso di non considerarlo per la prossima volta che capita ?
La Fiorentina senza il com-passato e irritante Montolivo e con i tre super-centali difensivi contiene senza particolari affanni i campioni Interisti e prova a più riprese a punzecchiare con Cerci (fermato da un fuorigioco inesistente da solo davanti a Giulo Cesar) e Ljajic che trotterella fino a quella grande occasione del penalty che lo spedisce dritto nello spogliatoi.

Grande curva Fiesole che nonostante le premesse di una sconfitta quasi annunciata sostiene la squadra fino alla fine con la conquista di un punto che mantiene inalterate le posizioni della lotta per non retrocedere con una partita in meno da giocare per tutti
BORUC 6,5
Poco impegnato seriamente ma da l’idea di essere sempre pronto e reattivo

CAMPORESE 7
Torna dalla gara con la nazionale Under 21 e prende il posto al capitano Gamberini che difficilmente lo potrà ritrovare visto la gara perfetta 
NATALI 6,5
Al centro dei tre guida con esperienza i due nuovi gioielli Viola

NASTASIC 7
Alla pari degli altri due centrali si conferma come una sicurezza assoluta sfiorando il goal nel finale

CASSANI 5,5
Tra i peggiori, non spinge sulla destra e sbaglia molti passaggi 

KHARJA 6
Schierato a sorpresa al posto di Montolivo non lo fa rimpiangere per dinamismo e idee, avanti così !

BEHRAMI 7
Gioca seppur acciaccato ed è l’esempio per tutti, esce al 22° secondo tempo stremato
SALIFU 6
Entra al posto di Valon Behrami per gli ultimi 26 minuti, dimostra che ci può stare
LAZZARI 6,5
Inizia alla grande e si procura il calcio di rigore che poteva valere 3 punti
PASQUAL 6
Capitano per l’occasione offre prova dignitosa per la sua duecentesima partita in serie A, in un paio di occasioni si dimentica che in mezzo all’area non c’e’ nessuno e crossa
CERCI 6
Nessuno lo avrebbe voluto rivedere con la maglia viola, si impegna e in qualche occasione impensierisce da solo la difesa Interista
LJAJIC 4,5
Fino al rigore fallito non fa niente di che, dopo viene sostituito al 26° secondo tempo
ACOSTY 6
Entra negli ultimi 22 minuti al posto di Ljajic e si fa apprezzare meglio
DELIO ROSSI 6,5
Scelte “coraggiose” anche se sacrosante e un ritrovato spirito di gruppo che per poco non ci porta ad una vittoria “storica”. Ci sono altre quattro partite decisive per rimanere in serie A e salvare almeno la faccia!


Share SHARE

Comments are closed.