LA FIORENTINA E’ LA SQUADRA CHE AMIAMO… DI TUTTO IL RESTO CE NE FREGHIAMO !

Grande video YouTube (giugno 2009)
Spiega bene chi siamo NOI TIFOSI VIOLA e cosa sia LA FIORENTINA e FIRENZE
“nemici della Juventus, Briatore, le puttane, Matarrese, … una massa di ladri, ruban tutti, … il Centro del Mondo e il top dell’estetica”

Complimenti all’autore !!!

Share SHARE

ORGOGLIO VIOLA SI…MA NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO!!!

Orgoglio Viola sono due parole sacre per noi Tifosi Viola

Sono anche le due parole scelte dalla società per un’iniziativa che cerca di rendere meno amara e più profittevole per la Fiorentina l’imposizione coatta* rappresentata dalla “Tessera del Tifoso” [*Legge dell’Osservatorio per le manifestazioni sportive – Art. 9 della Legge Amato]

Io, come molti tifosi Italiani e Fiorentini sono stato contrario fin da subito ad ogni tipo di schedatura o limitazione che la Tessera del Tifoso ha nel suo DNA.

Di certo è una limitazione della libertà (!!!) che impedirà, a tantissimi sportivi non preventivamente schedati, di vedere sporadicamente la propria squdra del cuore.Impedirà l´accesso a tutti i Tifosi he nel corso della vita hanno ricevuto un Daspo, anche quando l´hanno già scontato.

Troppa severità per cercare di distrarre l’attenzione da altri problemi e carenze che affliggono l’Italia, il calcio e il fenomeno violenza.

La Tessera è una schedatura dei Tifosi che, per seguire la squadra in trasferta, si troveranno costretti a sottostare a questa ennesima angheria che potrebbe allontanare molti a vantaggio delle TV a pagamento!

8 Giugno in un clima di diffidenza e di contestazione.Alcuni striscioni allo stadio Franchi recitavano così: “Pari opportunità, noi schedati voi numerati” (A.C.U.V.73) , “La nostra dignità non si tessera” (A.C. Campi Gruppo Storico), “20mila abbonati=20mila carte di credito=euro rubati” (A.C. Campi Gruppo Storico).

Di fatto è già da tempo che occorre esibire un documento per entrare allo stadio o per comprare i biglietti nominativi e, p

ur continuando ad avere un atteggiamento critico verso un provvedimento restrittivo per noi tifosi, l’iniziativa della Fiorentina potrebbe rendere meno amara questa imposizione o almeno portare dei vantaggi.Chi non vuole fare la Tessera del Tifoso potrà comunque, esibendo documento, fare l’abbonamento e/o comprarsi il biglietto per la partita al Franchi.Non potrà partecipare (!!!) alle trasferte organizzate anche se può comprarsi liberamente il biglietto di trasferta ed andare in altro settore (ASSURDITA’ !)

Nel frattempo la società Fiorentina Calcio ha associato il concetto della Tessera “Orgoglio Viola”  con lo scopo di dare una svolta immediata e veloce al concetto/progetto “Cittadella”

La tessera Orgoglio Viola ha di fatto un raggio di azione e un potenziale di ritorno commerciale superiore al feudo di 80 ettari chiesti dai Della Valle.

Una idea di Business per la società che si spera (almeno) porti vantaggi alla squadra.

Anche il Comune (…) si dichiara entusiasta e offrirà facilitazioni ai possessori.

E’ una carta bancaria prepagata, ricaricabile, sostituirà il tradizionale abbonamento, sarà l’unico strumento per acquistarlo (sarà caricato sulla stessa).

Diventerà un unico documento per accedere allo stadio senza più esibire documenti di identità e servirà per seguire la squadra in trasferta, comprare biglietti per le partite, fare acquisti dentro lo stadio, agevolazioni nel parcheggio  e nei negozi che espongono in marchio Maestro in Italia e all’estero in una sorta di sistema “fidelity” …in nome della nostra Viola.

Per la società non ci sono dubbi “potrà essere una sorta di passepartout e marchio di appartenenza”. 

Come averla ? I tifosi viola per tutta la durata della campagna-abbonamenti che inizierà domani non pagheranno un euro e potranno sottoscrivere la tessera presso tutte le 5.712 filiali di Banca Cr Firenze, Intesa San Paolo, Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e Banca dell’Adriatico. Presentarsi con documento di identità e una foto tessera e firmare un apposito modulo di richiesta che verrà inviata alla questura per verificare che non ci siano restrizioni dovute a Daspo o reati da stadio.

Dopo 3 settimane dalla sottoscrizione i tifosi potranno ritirare la tessera nella filiale dove è stata aperta la pratica. Le prime saranno disponibili dal 12 luglio.

Ala schedatura voluta dal Viminale per contrastare la violenza la Fiorentina associa un’altra tessera che potrebbe agevolare un progetto commerciale ampio (purtroppo) necessario considerato la nuova politica di autofinanziamento proclamata dai Della Valle.

Primi passi ? Dal giorno 11 Giugno al 31 Luglio la Fiorentina ha organizzato “Estate Viola”  che vanta  uno scenario nuovo e suggestivo in cui trascorre serate in compagnia.

Lo Stadio Artemio Franchi con la Curva Ferrovia aperta. L’iniziativa si svolge 5 giorni a settimana dalle 18:00 alle 1:00. Consumare aperitivi, assistere agli spettacoli, ascoltare musica, cenare sul prato del Franchi e guardare le partite dei Mondiali di Calcio.I Tifosi Viola che non contribuiscono con gli abbonamenti o con i biglietti potranno con l’Estate Viola e la carta di credito partecipare con “Orgoglio”  e dare il loro contributo anche saltuario dimostrando che siamo tra le prime squadre con veri Tifosi e non solo simpatizzanti.

Il calendario ha in programma eventi con la “Fiorentina”e i suoi personaggi della prima Squadra e della Società.

E’ la prima occasione per mettere a frutto la nuova convenzione di utilizzo dello Stadio che può rappresentare la struttura attuale dove organizzare attività culturali e di intrattenimento da aggiungere agli appuntamenti sportive.

In ogni caso i Tifosi Viola della Curva sono CONTRARI alla TESSERA DEL TIFOSO!

Share SHARE

Montolivo sempre meglio… ma Lippi !!! [Italia – Nuova Zelanda 1-1]

Nella seconda giornata ai Campioni Mondiali Sud-Africa l’Italia (5° posto del ranking modiale Fifa) stenta molto (!) nonostante un grande Montolivo. New Zeland che è al 78° posto nel ranking Mondiale Fifa si porta in vantaggio alla prima e quasi unica azione d’attacco su calcio di punizione. Clamoroso !!!
Pareggio dell’Italia su rigore inesistente su De Rossi e realizzato dal gobbo Iaquinta.
Gilardino ? quasi mai servito, non tocca mai la palla e il gobbo Marcello Lippi lo lascia negli spogliatoi per preferirgli Di Natale che avrebbe potuto rappresentare la svolta per il nostro centravanti in compagnia di uno sconclusionato Iaquinta.
Montolivo è stato il migliore in campo per l’Italia  con un gran palo interno su bolide nel primo tempo e un altrettanto bella conclusione ben parata nella ripresa. Una partita che consacra Riccardo come uno dei migliori giocatori in assoluto per qualità e quantità.
Nel secondo tempo entra anche il Pazzo che però non tocca mai la palla a dimostrazione che il nostro Gilardino non ha colpe. Tra i peggiori i gobbi ma sempre presenti Camoranesi e Marchisio. Vediamo se con il rientro di Pirlo al posto di Marchisio (si spera ma con Lippi mai dirlo) si riesce a dare qualche bella palla al nostro centravanti. Per noi tifosi Viola quando gioca la nazionale ogni risultato va bene.Se si vince ok bene, se si perde va bene lo stesso visto la nostra avversità pluriennale e giustificata!.
Share SHARE