Piermario Morosini riposa in pace, il calcio può aspettare!

Il calcio si ferma per onorare una scomparsa tragica del giovane calciatore del Livorno Piermario Morosini stroncato da un arresto cardiaco oggi pomeriggio durante la gara Pescara-Livorno. Agghiaccianti le immagini TV e straziante la sua storia personale con la perdita prematura a 15 e 17 anni di entrambi i genitori, il suicidio del fratello disabile a 16 anni e una sorella con una grave malattia.
Cresciuto nell’Atalanta era stato anche giocatore della Nazionale Under 21 e attualmente giocava nel Livorno. Questa tragedia si aggiunge ad altre accorse recentemente ad altri atleti Italiani e stranieri e pone delle riflessioni in tema di prevenzione e nell’organizzazione dei soccorsi. Incredibile anche se sembra non determinante la storia che l’ambulanza era ostruita dall’auto dei vigili urbani di Pescara parcheggiata in divieto di sosta!
Giusta la decisione immediata di fermare tutti i campionati di calcio per onorare la morte di un atleta morto sul campo di calcio. La gara di domani della Viola forse verrà recuperata mercoledì 25 Aprile. Nel frattempo tutti i Tifosi del Mondo si uniscono in un abbraccio ideale per l’ultimo saluto a Piermario.

Share SHARE

Comments are closed.