Roma – Fiorentina 1-3 VITTORIA COPPA ITALIA PRIMAVERA !!!

All’andata finì 1-1 con tanto amaro in bocca per un pareggio della Roma su un infortunio di Seculin nei minuti finali
All’olimpico oggi 30/03/2011 si ripartiva per gli ultimi 90 minuti di gioco
Diretta TV su Sport Italia da sempre più attenta allo Sport “giovane”
Nonostante le assenze importanti per i Viola (Iemmello e Agyei) la squadra inizia bene con piglio anche se è costretta a salvarsi sulla linea a portiere battuto
Ma il gioiello Carraro in contropiede inventa un assist vincente per Seferovic e lo svizzero che sostituiva l’infortunato Iemmello titolare all’andata mette in rete dopo una deviazione con suspance del portiere
Ottimo ! Manco a dirlo che il Camporese nazionale under 19 e già “famoso” in serie A devia un tiro spiazzando il nostrro Seculin per 1-1 che pareggia il risultato dell’andata
Lo stadio Olimpico gremito cerca di spingere la squadra di casa ma un grande Cristiano Piccini inventa un goal incredibile su un cross che diventa una fiondata imparabile
E’ il goal del vantaggio e per chiudere nei minuti di recupero una grande azione di Matos in area di rigore procura un rigore netto che Federico Carraro trasforma con grande freddezza per andare sotto ai 200 tifosi viola che a dorso nudo sono in estasi per questa grande vittoria
Si sono goduti tutti i festeggiamenti con la squadra che li ha omaggiati ripetutamente
Striscioni bellissimi degli irriducibili Tifosi Viola tra i quali un bellissimo “Per te facciam di tutto”, “Curva Ferrovia”, “Contro ogni limite”,  “Via Bellini” per finire con un bel “NOI NON TESSERATI” visto che oggi la trasferta non era vietata !
Che soddisfazione sentire dagli altopalanti dell’Olimpico di Roma l’inno della Fiorentina !

Un applauso a Pantaleo Corvino che è riiuscito a cogliere i frutti di un serio lavoro che da subito e per anni portato avanti mantenendo inalterata intensità e determinazione
Un altro Trofeo importante per il suo settore giovanile 
I Trofei sono belli ma ancora più bello sarà quando oltre a Camporese vedremo in serie A i nuovi talenti della AC Fiorentina
L’importante è vedere questi atleti in prima squadra, subito in modo da scongiurare l’acquisto di giocatori che sono palesemente già nel limbo della mediocrità
I nostri giovani potrebbero farci concentrare su 1 o 2 acquisti TOP
Oltre a Carraro che è il più pronto e con una classe cristallina ci sono altri 5 veramente interessanti
La recente finale del torneo Viareggio raggiunta e persa con l’Inter e il pareggio stretto dell’andata che ci costringeva a vincere o pareggiare con almeno 2 goal preoccupava non poco tutti

La squadra però si è vista subito che c’era e che avrebbe potuto vincerla questa partita

Un 10+ a Renato Buso che dopo aver vinto con gli allievi si trasferito con loro in Primavera creando un’ottima squadra
Stasera non ha fatto nessun cambio segno evidente di una forma strepitosa e di una maturità più avanzata rispetto agli avversari un po più giovani e in preda ai crampi
Il Mister De Rossi dei ragazzi della Roma intervistato al fischio finale bofonchia che il rigore non c’era e che la sconfitta è frutto di un cross sbagliato
Ma che partite ha visto ? A Firenze ha pareggiato agli ultimi 5 minuti su un infortunio, stasera ha pareggiato su un autogoal…. mah!

SECULIN 7
Dopo l’errore dell’andata non era facile ma c’è
PICCINI 7,5 GOAL 1-2
Ottimo, grande spinta e che GOAL ! Ed è un Goal che vale la vittoria
CAMPORESE 6
Da lui si pretende il massimo dopo che ha giocato benissimo in serie A ma non è la sua serata e lo si vede nella deviazione del pareggio della Roma
MASI 7
Bel giocatore, lotta, salva sulla linea, molto interessante
BAGNAI 6
Soffre i giallori ma resta lucido per tutti i 95 minuti
SALIFU 6,5
Un portento da sgrezzare, grandi polmoni
TADDEI 7
Si vede che è avanti con l’esperienza accumulata ed è pronto per misurarsi con la serie A
ACOSTY 6,5
Bei numeri, grande fisico, corsa, … un numero / molto interessante
CARRARO 7,5 GOAL 1-3
Alla grande nel primo goal dove è determinante con l’assist, fa vedere alcune giocate e progressioni di ottimo livello, trasforma il rigore al bacio
MATOS 6
Non al meglio ma ha il merito di aiutare in difesa e di procurarsi il rigore finale
SEFEROVIC 7,5    GOAL 0-1
Goal del vantaggio, aiuta e lascia il segno sostituendo alla grande Iemmello indisponibile
BUSO 10
Seconda vittoria importante della sua gestione, complimenti
senza Iemmello e Agyei sceglie un undici di qualità e dinamismo, affidandosi fino alla fine al solito gruppo senza neanche un cambio. Bravi ragazzi, ma un bravissimo a questo allenatore di vero talento

Share SHARE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *