Roma Fiorentina 3-2 Maremma ….!

Non ci siamo, non ci siamo,… anche se rispetto all’inizio del campionato qualche segnale positivo si è visto.
L’atteggiamento è stato a larghi tratti troppo rinunciatario con alcuni giocatori in penose condizioni atletiche e tecniche. 

Peccato per il goal papera preso da Boruc che esce e cicca la palla per il 3-1 dei Romani, peccato per la mancanza di palle di alcuni. 
Dal 1992 non si vince a Roma e questo la dice lunga sui nostri patimenti.

BORUC 5
Qualche bella parata con una in particolare strepitosa fino alla paper galattica che consente a Perrotta di andare sul 3-1. Chissà cosa sarebbe successo se fossimo rimasti sul 2-1
DE SILVESTRI 5
Poco brillante con un Riise piuttosto incombente 
GAMBERINI 5
Sui primi due goal è assente
NATALI 5
In confusione e affanno
PASQUAL 4
Dalla sua parte è una voragine imbarazzante
DONADEL 5,5
Ammonito nei primi minuti resiste ma non brilla. Esce 28′ sec.tempo
D’AGOSTINO 7
Un goal eccezionale su punizione che non si vedeva da anni e anni. Peccato che eravamo sul 3-1 e mancavano 4 minuti
SANTANA 7
Corre come nessuno in un ruolo non proprio.
Tra i più generosi e attivi. Esce al 35′ sec. tem
BOLATTI 4
Entra e in soli 9 minuti riesce a farsi  beffare con un tunnel decisivo da Totti.


MARCHIONNI 4,5
Non conclude in rete una tra le prime occasioni e non conclude niente per tutta la partita
VARGAS 5,5
Gioca 1 ora trotterellando 
MUTU  5,5 
Gira a vuoto e denota una condizione atletica pessima 
GILARDINO 6,5
Bel goal del 2-1 e un discreto impegno
MIHAJLOVIC 5,5
Ha attenuanti in fatto di assenze ma incassa un’altra sconfitta e dichiara:
“Nel primo tempo non siamo stati incisivi, è vero che abbiamo avuto alcune occasioni, ma le abbiamo sprecate (…) Mutu deve ancora trovare il ritmo partita, lo può trovare solo giocando (…) nel primo tempo ci è mancata personalità (…) Avevo chiesto ai ragazzi di avere coraggio, perché solo così si vincono queste gare (…) non siamo riusciti a fare gol, pensavamo poco ad attaccare e molto a difendere. Il primo gol è stato praticamente regalato, il pallone è stato in area per  2-3 minuti e nel primo tempo ci è mancato proprio il coraggio (…) pensando solo a difendere, non andremo da nessuna parte. La gara è stata decisa dal nostro atteggiamento nel primo tempo, siamo stati troppo rinunciatari”Classifica 11 giornata
Milan 23            

Lazio 22            
Napoli 21
Inter 20                
Juventus 19
Roma 18
Chievo, Sampdoria 15
Catania, Genoa, Palermo, Udinese 14
Lecce, Fiorentina 12
Bologna, Brescia, Cagliari, Cesena  11
Bari 9
Parma 8

Share SHARE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *